architettura e design

1/3

Kandù

2018

concorso

La volontà di creare un arredo leggero, quasi "fluttuante" ha portato al rialzo del volume della credenza rispetto al pavimento ed alla distribuzione del suo peso su quattro elementi lineari metallici. Una griglia di 5 cm definisce le distanze tra gli elementi, creando così spazi e misure in proporzione tra loro. Il tracciato irregolare segna la separazione in cinque volumi della credenza, dove i materiali utilizzati sono il ferro verniciato nero per i blocchi cavi ed il rovere tinto chiaro per quelli chiusi, alternati nella composizione. L'aspetto monomaterico dei blocchi in legno è ottenuta grazie al taglio a 45° delle sezioni, per  nascondere gli spessori di bordo, e alla mancanza di elementi a vista per l'apertura delle ante e dei cassetti, grazie al sistema push-pull.  Le parti in ferro sono unite tra loro tramite saldatura.